DIVERTIRSI A TAVOLA

La particolarità di Foody Farm è rappresentata dall’assenza di un’impostazione di cucina tradizionale che preveda antipasti, primi e secondi.
Foody Farm fa suo il concept di “patchwork creativo”, anche nel campo della ristorazione.
Chi esce a cena, o si reca in un locale per consumare un pasto veloce, deve sentirsi libero di comporre il menu adatto alle sue esigenze trovando sempre la stessa qualità.
I piatti sono divisi in macro categorie (dall’orto, stalla e dintorni, dal pascolo, dall’aia… ), all’interno delle quali si trovano paragrafi dedicati al Fast Food e allo Street Food, che offrono panini nobilitati da verdure e salse e serviti con patatine fritte. Per chi non ama la carne, Foody Farm ha preparato un menu vegetariano (tutti gli alimenti provenienti dall’orto e molte paste e formaggi) e non manca una selezione di piatti riservata a chi è intollerante al glutine.

DAL PASCOLO

DAL PASCOLO

La Toscana è ricca di verde. Molte zone sono coperte di prati lasciati a pascolo, ambiente perfetto per gli animali che possono crescere in modo più naturale. Tra queste, Foody Farm ha scelto il Mugello, la Maremma e la zona dell’Abetone. Le carni di Chianina, di Pezzata Rossa dell’Abetone, di manzo della Maremma, del Valdarno e del Mugello conservano il loro sapore delizioso sia cotte che crude in tartare, grazie anche alle loro origini.

Con questi prodotti di altissima qualità Foody Farm ha creato ricette nuove: una versione sushi del lampredotto di Chianina, un panino con salsiccia di Manzo Mugellano e un burger di Manzo Mugellano con cipolla e guanciale di Maiale Grigio del Casentino o con pecorino senese, sempre accompagnati da patatine fritte. Dall’unione della carne della Pezzata rossa dell’Abetone e di una scaloppa di foie gras è nato un burger eccezionale. Il controfiletto di Manzo Maremmano, con le patate arrosto, è un altro piatto da non perdere.

STALLA E
DINTORNI

STALLA
E DINTORNI

In alcune zone della Toscana vivono e pascolano liberamente animali che si nutrono di cibo assolutamente naturale, come se il tempo si fosse fermato. Foody Farm ha scelto ben quattro tipi di suini per ottenere prodotti dai gusti unici ed inimitabili: Bianco allo stato brado, Cinta Senese, Grigio del Casentino e Nero della Maremma a cui si accompagna il cinghiale Maremmano da cui si ottiene un salamino saporito e rinomato.
Filetto di maiale Bianco in crosta di sale, costolette di maiale in salsa bbq, schiacciata con la porchetta di Nero Maremmano, panino con burger di Cinta Senese con zucchine e yogurt sono i piatti realizzati per il menu. Non manca una degustazione di ben 7 salumi creata per assaggiare tutti i sapori degli affettati.

DALL’AIA

DALL’AIA

Da questo ambiente, tipico delle fattorie, sono stati selezionati 3 tipi di pollo: Toscanaccio, Pollo della Valdichiana e Bianco livornese con cui vengono realizzati piatti classici o più innovativi. Oltre all’uovo cotto a 62° gradi servito con varie fondute a scelta, è possibile trovare un panino no gluten con pollo e tartufo. Nella sezione dello Street Food un piatto dolce e salato, il pancake con pulled chicken, ma non manca il pollo fritto con panatura senza glutine. Nella sezione degli incontentabili è possibile trovare una tagliata di pollo veramente particolare, perché, la carne cotta a basse temperature, rimane molto tenera.

DALL’ORTO

DALL’ORTO

Per chi non ama la carne, Foody Farm ha preparato un menu vegetariano che spazia da fresche insalate a zuppe saporite di legumi o cipolle fino ai più innovativi piatti dello Street Food come ravioli di bietola e ricotta fritti, un panino con la caponatina di  verdure e la burrata o falafel di ceci con cavolo nero accompagnati da patatine fritte.  Tra i contorni più tradizionali Foody Farm offre una scelta tra i fagioli di San Ginese, le patate arrosto ed un cestino di fumanti verdure al vapore.

Le insalate meritano uno spazio in più, in quanto è possibile decidere tra “small” e “large” ed aggiungere alla base di insalate verdi  molti ingredienti diversi (carote, cipolle, pomodori ecc.) e inusuali (semi di zucca, crostini di pane, pecorino ecc.).

DAL GRANAIO

DAL GRANAIO

Le paste provengono da pastifici selezionatissimi che utilizzano grano duro macinato a pietra e acqua purissima. I vari formati di pasta sono presentati conditi con i sughi più adatti, creando un’unione perfetta tra gusto e sapore.

Come, ad esempio, le pappardelle tagliate a mano con pomodorini e burrata, i tortellacci maremmani con fonduta di pecorino e salvia croccante, i tortelli di castagne e limone con sugo di anatra e pancetta. Non mancano sapori orientali come i pici con cacio e wasabi o tradizionali come gli strozzapreti con salsiccia e broccoli.

LA CARTA DEI FORMAGGI

LA CARTA
DEI FORMAGGI

Freschi, morbidi, stagionati, provenienti da caseifici dalle antiche tradizioni che li producono con la passione di sempre. La selezione di formaggi di Foody Farm, disponibili sia a peso che a porzione e prevede: tre pecorini con stagionature diverse, un formaggio morbido di capra, un erborinato di mucca arricchito da uvette. Non manca una burrata di altissima qualità completamente prodotta in Toscana.
E’ possibile assaggiare tutti i formaggi, tranne la burrata, in un cofanetto degustazione con la giusta porzione per una persona.

Operazione “Mani Pulite”: comodi sempre, d’obbligo nel caso dei formaggi a peso, i guanti monouso di Foody Farm sono disponibili sul tavolo all’interno di un contenitore in vetro.

SWEETY

DOLCI

Alla base della qualità di Foody Farm c’è sempre la selezione delle migliori materie prime. Anche nel campo dei dolci vengono ricercate le eccellenze, rappresentate dai migliori dessert delle più note pasticcerie della zona. Il locale assicura in questo modo la più alta qualità e affida questo delicato settore a chi si occupa solo di dolci. Oltre alla qualità, viene offerto alla clientela più affezionata e fedele anche la possibilità di ritrovare sapori noti, che richiamano magari i dolci della domenica, acquistati nelle stesse pasticcerie e gustati in famiglia.

WINY

VINI E BIRRE

Birre artigianali e vini celeberrimi (praticamente tutti al bicchiere), meritano particolare attenzione. Foody Farm ha studiato una carta dei vini in grado di accompagnare ogni piatto del menu. Per un corretto consumo del vino e per evitare sprechi, è possibile portare a casa la bottiglia con il vino rimasto in un’apposita bag. E, per i più esigenti, c’è la cantina privata: una selezione accurata di grandissime etichette.